WSOP 2021, si torna a Las Vegas: tutti i dettagli anche sulle WSOPE!

Dopo lo stop obbligato per l’edizione 2020, le World Series Of Poker hanno annunciato che l’edizione 2021 si terrà regolarmente a Las Vegas, anche se in date diverse da quelle estive a cui eravamo abituati. Le WSOP 2021 si terranno infatti dal 30 settembre al 23 novembre, ancora al Rio anche se probabilmente per l’ultima volta.

2021, ultima volta delle WSOP al Rio?

Il Rio Casinò & Hotel di Las Vegas, sede delle World Series Of Poker dal 2005 quando sostituì l’originale e storica location del Binion’s, dovrebbe essere a sua volta ai saluti. Il complesso era già stato venduto nel 2019 da Caesars’ Entertainment a una società facente capo all’immobiliarista newyorkese Eric Binbaum, per la cifra di 516 milioni di dollari. Nonostante ciò, per 45 di dollari all’anno la Caesars’ ha potuto continuare a utilizzarlo in affitto per due anni, con opzione da 7 milioni per il terzo. Ad oggi non risultano annunci su eventuali prolungamenti dell’accordo, mentre nel frattempo il colosso Hyatt Hotels Corporation ha rilevato il complesso in franchising, a partire dall’anno prossimo. Le WSOP 2022, dunque, dovrebbero tenersi altrove. Anche se non c’è alcuna conferma ufficiale, la prossima sede dovrebbe essere quella del Caesars Forum Conference Center, di proprietà dello stesso gruppo detentore dei diritti sulle World Series Of Poker.

WSOP 2021, le novità e le certezze

Anche se il programma completo verrà diffuso entro l’estate, sono già state rese note alcune date e novità importanti della attesissima kermesse, che segnerà un significativo tentativo di ritorno alla normalità, anche nel poker live. Tra le certezze c’è già la data del Main Event, che inizierà il 4 novembre per concludersi il 17.

Sappiamo anche che ci sarà un torneo H.O.R.S.E. da 25.000$ di buy-in e un non meglio identificato “The Reunion“, nuovo torneo che godrà di un montepremi garantito da 5 milioni di dollari. Il buy-in, in ossequio alle tendenze degli ultimi anni, dovrebbe essere di quelli molto accessibili.

Un momento dell’indimenticabile Main Event WSOP 2019 di Dario Sammartino

I tornei di beneficenza e un doveroso grazie a medici e infermieri

Fra le altre novità rese note dalla Caesars’ Entertainment c’è anche uno speciale torneo benefico che si svolgerà durante la prima settimana di WSOP 2021. Si tratterà di un evento dedicato ai lavoratori nel settore medico e ospedaliero, che tanto hanno fatto e stanno facendo per combattere la pandemia del COVID-19. Qualcosa di simile era già accaduto nell’ultimo Super Bowl, con le tribune del Raymond James Stadium di Tampa Bay che avevano accolto 7500 tra medici e infermieri, per ringraziarli del lavoro svolto in questo difficilissimo periodo.

WSOP 2021 a tutto gas anche online

L’altra grande certezza riguarda la riproposizione massiccia di eventi online. Visto il grande successo fatto registrare dall’edizione 2020, che si è dovuta obbligatoriamente svolgere completamente su internet, le WSOP replicheranno sicuramente nell’estate 2021. L’anno scorso i tornei WSOP online distribuirono un totale di olre 150 milioni di dollari in montepremi, tra i tornei riservati ai giocatori statunitensi e quelli aperti alla piattaforma internazionale, con la perla di un Main Event online da 27 milioni di dollari di montepremi.

Il programma completo delle WSOP online 2021 verrà diffuso il prossimo 15 aprile. Si tratterà di una sorta di programma-antipasto, per preparare al grande ritorno delle WSOP dal vivo a Las Vegas.

2021: Tornano anche le WSOP a Rozvadov!

Il grande poker live non tornerà però soltanto a Sin City, perché contestualmente sono state ufficializzate anche le date per le WSOP Europe 2021. La manifestazione si svolgerà anche questa volta al King’s di Rozvadov, dal 19 novembre all’8 dicembre. Anche qui maggiori dettagli arriveranno nelle prossime settimane. Per adesso si sa che gli eventi con un braccialetto in palio dovrebbero essere 15, compreso il Main Event WSOPE da 10.000€ e un High Roller da 50.000€.